Zoom LE ISOLE BORROMEE

Le Isole Borromee comprendono tre isole vere e proprie ( Isola Madre, la più grande, Isola Bella, dedicata da Carlo III Borromeo a sua moglie Isabella,  Isola dei Pescatori, così chiamata per la principale attività da sempre qui praticata), un Isolino, quello di San Giovanni, posto proprio davanti a Verbania e un isolotto, la Malghera, poco più di uno scoglio disabitato.

ISOLA MADRE

E` la più grande delle isole Borromeo e la più caratteristica per l`atmosfera raccolta, silente, incantata; un giardino di piante rare e fiori esotici nel quale vivono in piena libertà pavoni, pappagalli e fagiani d`ogni varietà, creando il fascino di una terra tropicale. L`Isola Madre è particolarmente famosa per la fioritura di azalee, rododendri, camelie, ma anche per gli antichissimi pergolati di glicini, l`esemplare più grande d`Europa di Cipresso del Cashmere, le spalliere di cedri e limoni, la collezione di ibiscus. Nel 1978 è stato aperto al pubblico il palazzo del XVI secolo, interessante per la ricostruzione di ambienti d`epoca e per le collezioni di livree, bambole e porcellane. Eccezionale l`esposizione del ”teatrino delle Marionette” del `600/`800. L`Isola Madre lascia al visitatore un ricordo di estrema raffinatezza per la cura dei giardini e degli interni, offrendo un contenuto qualitativo destinato ai turisti più esigenti.

ISOLA BELLA

L`Isola Bella, posta davanti al lido di Stresa, la cui bellezza è dovuta al monumentale palazzo barocco, iniziato da Carlo III Borromeo ed impreziosito dagli splendidi giardini all`italiana. Singolare, sicuramente, la loro disposizione, visto che si innalzano uno sull`altro come una piramide, ornati da fontane, statue e aiuole.

ISOLA PESCATORI

E` l`isola più vissuta, infatti è da sempre abitata dai pescatori della zona. Si presenta come un piccolo borgo sospeso sull`acqua pieno di graziosi ristoranti, viuzze strette tra le case e bar. E` il luogo ideale per una sosta di ristoro e per un turismo forse meno impegnato, ma certamente rilassante.

COME SI ARRIVA

Stazioni di imbarco consigliate:

-Arona (Km 10 da Sesto Calende sulla sponda piemontese del lago)

-Angera (Km 10 da Sesto Calende sulla sponda lombarda del lago)